In questo breve video, analizziamo la strategia adottata da Juventus e Roma, nelle rispettive fasi di possesso, nella partita giocata da avversarie nell’ultimo turno di Serie A.

Notiamo come entrambe le squadre ricerchino specifiche soluzioni offensive che si basano sui principi di gioco e l’organizzazione difensiva dell’avversario.

Nello specifico, la Juventus ha cercato di sfruttare tali caratteristiche della fase difensiva della Roma:

  • Linea difensiva di reparto a uomo nella zona.

  • Linea difensiva alta per mantenere compattezza tra i reparti.

  • Elastico difensivo su situazioni di palla coperta/scoperta.

  • Sull’avversario che muove sul corto alle spalle o ai lati del mediano, accorcia un difensore centrale.

Come ha scelto di sfruttarle?

  • Muovere il possesso per attrarre fuori un difensore avversario, spezzando così la linea difensiva, per poi portare immediati attacchi alla profondità.

Nello specifico, la Roma ha cercato di sfruttare tali caratteristiche della fase difensiva della Juventus:

  • La linea difensiva adotta una difesa individuale.

  • Marcatura aggressiva dell’uomo nella zona, sia in situazioni di superiorità numerica che di parità numerica.

  • Sull’avversario che muove sul corto alle spalle o ai lati dei centrocampisti, accorcia un difensore centrale.

  • I centrocampisti seguono i movimenti degli avversari alle proprie spalle lasciando la marcatura solo quando l’avversario viene assorbito da un difensore.

  • Maggiore attenzione all’avversario piuttosto che a fornire copertura al compagno.

  • Elastico difensivo su situazioni di palla coperta/scoperta.

Come ha scelto di sfruttarle?

  • Muovere il possesso e portare gli esterni, tramite tagli esterno-interno, o le mezzali, tramite movimenti al alzarsi, nella zona di rifinitura per attrarre fuori un difensore centrale e aggredire lo spazio libero tra i difensori o alle spalle dei difensori.

  • Su situazioni di palla laterale, è la punta centrale ad aprirsi lateralmente per attrarre un difensore centrale.

 

A cura di Francesco Bonacci, Arezzo 09/03/1994

Studente universitario;

Video Analista Tattico certificato SICS;

Collaboratore e video analista tattico Sangiovannese (Serie D Girone D).

francescobonacci94@gmail.com