La fase difensiva del Liverpool di Jurgen Klopp ha come idea quella di creare grande densità centrale. I Reds iniziano il pressing con la pressione degli attaccanti che cercano di indirizzare il gioco avversario dentro il campo; conseguentemente, i centrocampisti di Klopp sono molto vicini tra loro e aggrediscono in avanti i centrocampisti avversari:

“Io credo in una filosofia di gioco molto emotiva, molto veloce e molto forte. Le mie squadre devono giocare con grande intensità e sempre al limite in ogni singola partita” Jurgen Klopp

“Abbiamo giocato col cuore e i ragazzi hanno dato davvero tutto, non ho mai visto un pressing come quello di stasera e loro hanno faticato” Jurgen Klopp in un’intervista dopo la vittoria di Champions League contro il Napoli

Leggi a questo link l’articolo sulla fase di possesso del Liverpool di Klopp: http://www.obiettivorganizzazione.it/liverpool-klopp-possesso/

Il pressing del Liverpool di Klopp contro il 4-3-3 relativa alla partita di Premier League contro il Manchester City del 3 gennaio:

  • i due esterni escono in pressione sui centrali indirizzando dentro
  • la punta centrale oscura il play e va in pressione sul portiere
  • i tre centrocampisti partono stretti e vanno in pressione in avanti
  • se riceve il terzino avversario, scivolano lateralmente sia l’esterno che la mezzala

Il pressing del Liverpool di Klopp contro il 3-4-2-1 relativa alla partita di Champions League contro il Napoli dell’11 dicembre:

  • vanno in pressione 3 su 3 cercando di indirizzare dentro; la punta si alza in pressione anche sul portiere
  • i tre centrocampisti partono stretti e vanno in pressione in avanti (le due mezzali accorciano sui due mediani del Napoli mentre il play del Liverpool ha il compito di schermare le verticalizzazioni del Napoli)
  • se un mediano si abbassa sulla linea dei difensori, viene concesso il palleggio
  • se riceve l’esterno avversario, esce in pressione il terzino

I principi di Klopp in transizione offensiva:

  • su recupero palla, l’idea è quella di eseguire il primo passaggio in verticale
  • rapide ripartenze cercando di eseguire sempre passaggi in avanti