Il 4-3-3 del Liverpool di Jurgen Klopp si basa su una costruzione da dietro utilizzata per attirare il pressing avversario e creare i presupposti per uno sviluppo della manovra rapido e verticale:

“Io credo in una filosofia di gioco molto emotiva, molto veloce e molto forte. Le mie squadre devono giocare con grande intensità e sempre al limite in ogni singola partita” Jurgen Klopp

Leggi a questo link l’articolo sul pressing e sulla transizione offensiva del Liverpool di Klopp: http://www.obiettivorganizzazione.it/pressing-transizione-liverpool-klopp/

La fase di possesso del Liverpool di Klopp:

  • Rombo di costruzione portiere+centrali+mediano (inizialmente, i due terzini e le due mezzali si alzano alle spalle di attaccanti e centrocampisti avversari):
    l’obiettivo della costruzione del Liverpool è giocare corto per attirare il pressing avversario e poi trovare una verticalizzazione in direzione delle punte
  • In caso di difficoltà nel costruire con i due centrali e il mediano:1) smarcamento sul corto di una mezzala per dare più soluzioni e facilitare l’uscita da dietro
    2) smarcamento sul corto del terzino. La prima idea del terzino è la verticalizzazione sulle punte
  • Principio di gioco: se c’è spazio, condurre palla per conquistare campo
  • Superata la prima pressione, il Liverpool ricerca una veloce manovra in verticale
  • Altra soluzione adottata dal Liverpool in fase di possesso è il cambio gioco in direzione dei terzini o degli esterni d’attacco