La Juventus di Sarri

A cura di Francesco Bonacci – Arezzo 09/03/1994 – Allenatore Uefa C e Match Analyst – francescobonacci94@gmail.com

La fase di possesso della Juventus di Sarri si basa su due principi di gioco principali:

  1. Muovere palla per attrarre gli avversari e giocare in verticale per creare situazioni di superiorità qualitativa
  • Sfruttamento della superiorità numerica in costruzione: le mezzali giocano dentro, i terzini occupano l’ampiezza massima, il mediano cerca di fornire una soluzione in appoggio dentro al campo;
  • Utilizzo dei cambi gioco, specialmente da terzino a terzino;
  • Sviluppi palla avanti-palla dietro-palla nello spazio.
  1. Ricercare la superiorità posizionale tra le linee per creare situazioni di superiorità qualitativa
  • I terzini occupano la massima ampiezza, gli attaccanti esterni si muovono dentro il campo ad occupare lo spazio tra le linee;
  • Sviluppi tramite combinazioni veloci per creare situazioni vantaggiose per il tiro in porta.