Video analisi della fase di possesso della Juventus di Massimiliano Allegri, con modulo 4-3-1-2, riferita alla partita vinta contro il Real Madrid il 06/05. #matchanalysis

La Juventus di Massimiliano Allegri è una squadra molto diversa rispetto alla squadra guidata da Antonio Conte, e non solo per il frequenta cambio modulo.
La costruzione e, soprattutto, la preparazione della rifinitura sono meno rapide e frenetiche, più ragionate.
In fase di costruzione la squadra ricerca il gioco corto, senza buttare palla: l’obiettivo è quello di attirare gli avversari per liberare un uomo tra le linee di difesa e centrocampo avversari (prevalentemente Vidal o Tevez) o per eseguire un attacco diretto dietro l’ultima linea avversaria (prevalentemente con Morata).
In fase di preparazione la squadra esegue una continua alternanza del fronte di attacco per creare disorganizzazione nella difesa avversaria. Durante la preparazione della rifinitura, Morata allunga la squadra bloccando i difensori centrali avversari e lasciando la libertà a Tevez di muoversi tra le linee per poi attaccare gli spazi lasciati liberi dagli avversari. Così è nato il primo gol nella partita contro il Real Madrid: Tevez ha attaccato lo spazio creatosi tra Varane e Marcelo.