Lo sviluppo di gioco della Fiorentina di Stefano Pioli nella partita contro il Torino

  • Costruzione 3+1 con eventuale abbassamento di un trequarti per creare superiorità numerica e facilitare l’uscita del pallone da dietro
  • Ricerca dell’uomo libero tra le linee per poi sviluppare in ampiezza o in profondità
  • Sfruttare i movimenti in  profondità della prima punta anche attraverso attacchi diretti