“Non ho mai visto una squadra difendere con fantasia!” Maurizio Sarri

Poco più di un mese fa, Renato Montagnolo ha pubblicato il libro Linea Difensiva. Principi organizzativi e didatticaNell’introduzione del testo, è riportata la citazione di cui sopra di Maurizio Sarri.

L’obiettivo del testo di Montagnolo è quello, appunto, di fornire spunti agli allenatori per codificare i comportamenti della linea difensiva per evitare di dover costringere i propri difensori a “difendere con fantasia”, ovvero senza una logica ben precisa e senza seguire principi e scelte tattiche predeterminate.

Ma la cura dei particolari in una linea difensiva non può assolutamente limitarsi alla tattica collettiva: una fase difensiva organizzata e “vincente” non può assolutamente non prescindere dalla conoscenza approfondita da parte dei giocatori dei principi di tattica individuale.

Proprio per questo motivo, con questo articolo, voglio consigliare a tutti gli allenatori la lettura della tesi di Andrea Sottil, scritta a conclusione del corso Uefa Pro: la cura dei particolari di tattica individuale, e lo sviluppo di queste competenze, è il punto di partenza per avere una squadra organizzata e capace di ottenere risultati importanti.

Tralasciare questi aspetti, significa lavorare in modo approssimativo.

Questo il link dal quale scaricare la tesi: difensore-principi-di-tattica-individuale